Ristoranti esclusivi dei luxury brand: moda e gastronomia si incontrano

GUCCI OSTERIA

Ristoranti esclusivi dei luxury brand: moda e gastronomia si incontrano

Foto di copertina © www.armani.com

Locali dallo stile unico e ricercato, ristoranti esclusivi e menù stellati: quando le maison scelgono di ampliare la loro offerta, il risultato è un perfetto connubio tra lusso e convivialità.

Sono sempre di più le case di moda e i brand di lusso che puntano sulla ristorazione. In un mondo in cui per avere successo occorre differenziare le proprie proposte, l’arte culinaria diventa un’ottima alleata del lusso perché contribuisce a conquistare e fidelizzare il cliente, rendendolo parte di un’esperienza indimenticabile.

È, infatti, risaputo che il pubblico contemporaneo non si accontenta più di un prodotto o un servizio, ma va alla ricerca dell’experience, di un qualcosa che lo coinvolga a 360 gradi. E quale scelta migliore di un’esperienza gastronomica, capace di coinvolgere tutti i nostri sensi?

Ecco, dunque, che i maggiori luxury brand del mondo si sono reinventati, aprendo locali di vario genere, come bar e ristoranti esclusivi, tutti improntati ad arricchire e completare il loro universo.

Scopriamo insieme quali sono i casi virtuosi di locali inaugurati da case di moda e brand di lusso…

Emporio Armani Caffè e Armani Ristorante

Iniziamo subito con colui che è considerato il pioniere dei ristoranti esclusivi griffati, Giorgio Armani. Dopo aver aperto il ristorante italo-giapponese Armani Nobu, il re della moda italiana si è lanciato a capofitto nel mondo della ristorazione e ha ottenuto un enorme successo grazie all’altissima qualità dei suoi prodotti e alla costante attenzione ai dettagli.

Oggi l’universo food & beverage di Armani comprende più di venti ristoranti in tutto il mondo: abbiamo la catena di Emporio Armani Caffè, il cui primo locale ha aperto a Parigi nel 1998, e l’Armani Ristorante di Milano che si trova all’ultimo piano dell’edificio di Via Manzoni e offre piatti ideati e realizzati dallo chef Francesco Mascheroni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Armani Restaurants (@armanirestaurants) in data:

Gucci Osteria di Massimo Bottura

Impossibile non citare il marchio fiorentino dalla doppia G e la sua Osteria guidata dallo chef stellato Massimo Bottura. Gucci ha deciso, qualche anno fa, di dare nuova vita al suo vecchio Museo e ha trasformato il Palazzo della Mercanzia di Firenze in un giardino multisensoriale, pensato per regalare al pubblico un’esperienza a tutto tondo.

Leggi anche:   I 6 clienti “impossibili”: come identificarli e gestirli

Il Gucci Garden, inaugurato nel 2018 in occasione del Pitti Uomo 93, ospita una boutique in cui sono presenti collezioni esclusive, una galleria espositiva curata da Maria Luisa Frisa e il ristorante Gucci Osteria. Nata da un incontro tra due ex compagni di scuola, Massimo Bottura e il CEO di Gucci Marco Bizzarri, l’Osteria serve a ricordare che Firenze è sempre stata un centro di scambi culturali: per questo motivo Bottura ha ideato un menù che viene reinventato ogni stagione ed è ispirato dalle persone che ha incontrato nel corso dei suoi numerosi viaggi. Dopo il successo italiano, Gucci Osteria ha aperto anche a Los Angeles.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gucci Osteria (@gucciosteria) in data:

 

Just Cavalli: non solo ristoranti esclusivi

Tra i locali che meglio esprimono lo stile e l’unicità di una griffe c’è sicuramente la catena di bar e ristoranti firmati Roberto Cavalli. A completare l’universo Cavalli, infatti, sono arrivati nel corso degli anni i club Just Cavalli di Milano e Porto Cervo, il Cavalli Club di Dubai e i Cavalli Cafè.

Merita una menzione d’onore, ovviamente, il Just Cavalli di Milano, considerato uno dei punti nevralgici della movida milanese: un club esclusivo, in cui si respira tutta l’essenza della maison, scelto per numerose feste ed eventi. Il ristorante offre piatti italiani d’eccellenza, accompagnati da un’ampia selezione di vini e cocktail.

ristoranti esclusivi Just Cavalli Milano

Foto: Justcavallimilano.com

The Blue Box Cafè di Tiffany

Per tutti coloro che desideravano fare colazione da Tiffany, il sogno è diventato realtà! Lo storico brand di gioielli ha, infatti, aperto a fine 2017 il suo primo bar & restaurant chiamato The Blue Box Cafè, situato al quarto piano della sede principale di Tiffany sulla Fifth Avenue di New York.

Leggi anche:   Continuano i successi Josas: chiuso l’accordo per un nuovo negozio Carpisa a Milano

Il leitmotiv del locale, neanche a dirlo, è il celebre colore blu Tiffany (Pantone PMS 1837), mentre il menù presenta i classici della tradizione americana rivisitati in chiave contemporanea, con ingredienti di qualità che variano stagionalmente in base alla disponibilità.

Questo ristorante esclusivo e alla moda è fequentato da celebrities ma anche da turisti, e ha una lista d’attesa molto lunga e si consiglia di prenotare anche con 30 giorni di anticipo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Susan Metcalfe Residential (@susanmetcalferesidential) in data:

 

Trussardi alla Scala

Intimo, elegante, gourmet”, così si presenta il ristorante milanese firmato Trussardi. Alla location esclusiva, con vista sul Teatro alla Scala, si unisce un menù di alta qualità e piatti ricercati. Rivisitazione in chiave contemporanea della tradizione gastronomica italiana, scelta di materie prime d’eccellenza e stagionalità del menù sono i punti cardine del ristorante, che ogni giorno accoglie un gran numero di clienti.

Il locale si trova all’interno di Casa Trussardi, il flagship store milanese: il negozio presenta il lifestyle italiano della maison, con le collezioni uomo e donna Trussardi, mentre il Cafè e il Ristorante completano l’opera e uniscono convivialità e sperimentazione, regalando un’esperienza unica e completa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ristorante Trussardi (@trussardiallascala) in data: